Archivio

Xplore Roma 2013

nessuna Festival Xplore nel 2014

Abbiamo 59 visitatori e nessun utente online

Barbara

barbara

I suo Laboratori:

(Cliccate qui, per favore, o scorrete verso il basso)

gb

 

 

 

 

Barbara è performer, coreografa e insegnante pilates.

Collabora con artisti visivi, fotografi e musicisti.
Esploratrice del corpo attraverso le tecniche del movimento come lo Yoga, il Feldenkrais, la contact improvisation, la danza contemporanea, l'Aikido, e da alcuni anni anche quelle del bdsm, Di recente ha creato Vanitas, una performance bondage.

Foto: © ...

 

 

 

L'erotismo delle ossabarbara-WS1

Risvegliare i sensi attraverso lo scheletro, la parte più profonda del nostro corpo e quella che più ci sostiene.

In questa classe mattutina si indagherà il proprio scheletro e quello del partner, massaggiandolo e partendo dalle ossa per riscoprire il piacere del movimento. Gli esercizi prenderanno spunto dalla tecnica Feldenkrais e dalla contact improvisation per aumentare la consapevolezza di sé e dell'altro, scoprendo che anche lo scheletro può essere erotico.

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: © ...

 

La sensualità nella naturabarbara-WS2

Sassi, foglie, spine, pelle e tappeti erbosi. Un laboratorio per amplificare i sensi. Si verrà condotti nel bosco bendati: tatto, udito e olfatto saranno stimolati dagli elementi della natura. Un percorso attraverso l'imprevedibile per sperimentare la fiducia e il piacere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: © ...

 

 

La teoria delle stringhe - PERFORMANCEbarbara-WS3

Certamente il mondo fisico è descritto da strutture e teorie matematiche eleganti e di grande bellezza, che hanno una loro logica interna precisa ed esigente: non sappiamo perchè, ma è così. E col passare del tempo le teorie diventano sempre più stringenti e ricche.
(Edward Witten)


Performance che vede il coinvolgimento attivo di 11 persone del pubblico.

Le stringhe sono fili infinitamente corti e sottili che rappresenterebbero la base fondamentale dell’Universo; esse vengono tese con una forza incredibilmente grande.
Questa enorme tensione determina la frequenza di vibrazione: più essa è grande, maggiore è la massa della particella generata dalla vibrazione e di conseguenza maggiore è la forza di gravità che questa particella esercita sulle altre.
I modi di vibrazione di questi fili sottilissimi e cortissimi spesso chiusi ad anello danno origine a tutte le particelle elementari che costituiscono l’Universo un po’ come una corda di violino più o meno tesa genera un numero praticamente infinito di toni musicali.

La teoria delle stringhe è un progetto di Fabrizio Zamero, La Badini
Performer: Barbara Stimoli
Produzione: Corpi Sensibili 2007– Udine (I), Museo Carlo Zauli – Faenza (I) - 2007

Foto: © ...